Politica: un dovere per le donne

venerdì, ottobre 12th, 2012 @ 12:14PM

politica_donne
APPROVATA LE LEGGE PER LE PARI OPPORTUNITA’ NELLE ELEZIONI

La mia nomina nella Commissione per le pari opportunità del Senato ha coinciso con la definitiva approvazione della legge che promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere nei consigli comunali, nelle giunte degli enti locali e nella formazione delle liste per i consigli regionali. Nessuno dei due sessi dovrà essere rappresentato oltre i due terzi nelle liste elettorali per le elezioni comunali e inserisce il principio che, nella formazione delle liste per i consigli regionali, si debba tener conto della rappresentanza di genere. Le disposizioni contengono anche norme in materia di parità nella composizione delle commissioni di concorso nelle pubbliche amministrazioni.
Si tratta di un piccolo passo avanti che, a mio avviso, sancisce per le donne non tanto un favore e nemmeno, se vogliamo, un diritto: fare politica diventa un loro dovere. Se infatti i problemi fondamentali di oggi sono quelli che interpellano primariamente le donne, (dai mutamenti sociali globali alle nuove problematiche familiari) e se anche la crisi ha un fondamento etico, è evidente che a impegnarsi dovranno essere prima di tutto le donne. La legge sulle pari opportunità in politica rappresenta dunque il richiamo a un ulteriore dovere di cui le donne sapranno farsi carico, anche se si somma a tanti altri loro impegni, perché la società ha bisogno del nostro specifico e della nostra visione.
Sono certa che queste limitate agevolazioni alla presenza delle donne in politica potranno sparire quando la nostra società si adeguerà alla logica del merito. A quel punto le donne non avranno bisogno di leggi, ma emergeranno semplicemente facendo valere le loro capacità a servizio del Paese.
E proprio perché donne, le senatrici della Commissione pari opportunità, nella prima riunione cui ho partecipato, si sono subito rese conto che era necessario anche in Senato un servizio di asilo nido. Esso sarà realizzato ottenendo alcuni posti presso l’asilo già funzionante, per volontà dell’ex ministro Prestigiacomo, presso la Presidenza del Consiglio. Una aiuto per tante donne, tante famiglie. Per la società.

*Senatore PdL

Posted by
Categories: Comunicati Stampa

No comments yet. Be the first!

You must be logged in to post a comment.