Mantenimento livelli produttivi e occupazionali alla Lyondell-Basell di Terni

mercoledì, gennaio 11th, 2012 @ 1:31PM

Ai Ministri dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali

Premesso che:

la firmataria del presente atto di sindacato ispettivo ha presentato l’interrogazione con richiesta di risposta scritta 4-06049 avente ad oggetto l’azienda Lyondell Basell, successivamente trasformata in interrogazione orale con carattere d’urgenza (3-02554), proprio a causa dell’aggravarsi della situazione di crisi in cui versa la predetta azienda;

tale atto, ad oggi, non ha avuto alcuna risposta nonostante i precisi termini previsti dal Regolamento del Senato;

premesso, inoltre, che:

il personale dell’azienda Lyondell Basell, dal 31 dicembre 2011 è rimasto privo di qualunque tutela e non gode nemmeno della cassa integrazione;

l’azienda chimica Novamont, leader nel settore delle bioplastiche è già in trattativa per assorbire il personale proveniente dalla Lyondell Basell;

è indispensabile che la Novamont mantenga gli stessi livelli di produttività attuali anche dal punto di vista qualitativo;

considerato che, secondo indiscrezioni di stampa, l’azienda Novamont potrebbe trovarsi in difficoltà in conseguenza dell’emanazione delle ultime normative,

l’interrogante chiede di sapere:

se quanto sopra riportato corrisponda al vero;

se e in quali modi i Ministri in indirizzo, ciascuno per quanto di competenza, intendano intervenire al fine di favorire la ricomposizione della vertenza in corso, che per larga parte dipende sia dalla disponibilità della Basell a vendere che dalla disponibilità della Novamont di acquisire l’azienda a seguito anche alla prospettata capacità produttiva.

Posted by
Categories: Interrogazioni

No comments yet. Be the first!

You must be logged in to post a comment.